Banche dati EBsco

Nel salone della nuova sede della FNOMCeO, ieri pomeriggio, si è riunita la CAO nazionale con i rappresentanti di tutte le società scientifiche. Una riunione molto partecipata, durante la quale gli interlocutori hanno scandagliato punto per punto la bozza, predisposta dal gruppo di lavoro, nella quale sono indicati i requisiti minimi che le società scientifiche odontostomatologiche devono possedere.

Ha presieduto e guidato i lavori il Presidente nazionale CAO Giuseppe Renzo, il quale, al termine della riunione, ha così sintetizzato il senso del lavoro svolto, lavoro che era stato avviato da tempo e che aveva avuto uno step assembleare, in pratica con gli stessi interlocutori, lo scorso 24 novembre 2016. Renzo: “Definire ‘storica’ questa giornata non è un’esagerazione, ma è la realtà. Una realtà che mi piace molto, perché, per la prima volta, le società scientifiche in area odontoiatrica si sono date uno Statuto che rappresenta un modello organizzativo al quale possono ispirarsi anche altre professioni intellettuali. Ora si tratta di andare avanti –ha concluso Renzo- sulla strada che abbiamo tracciato: qualità, autonomia,partecipazione. Lo Statuto, elaborato con grande impegno e condivisione d aparte di tutti, è stato approvato all’unanimità, un risultato che deriva d amesi di confronto e di lavoro”.
Molti gli interventi nel merito dei singoli punti di un documento molto complesso. Si tratta infatti di un dispositivo che si compone di cinque articoli, ma il primo, ad esempio, che è relativo ai requisiti di legge, reca qualcosa come 22 commi. Il secondo ,inerente i requisiti di qualità scientifica, di dimensione e territorialità, ha otto commi. Il terzo riguarda i rapporti tra società scientifiche e CAO nazionale. Il quarto prevede un board per l’accreditamento, mentre il quinto contiene le norme transitorie. A proposito del board, Giuseppe Renzo ha precisato che i componenti di questo organismo saranno indicati dalla CAO nazionale e saranno Presidenti di CAO provinciali.
Nella riunione è passata all’unanimità anche la proposta di tenere almeno una volta all’anno l’incontro tra la CAO nazionale e i rappresentanti delle società scientifiche, nella stessa forma e nelle stesse modalità con cui si è tenuta la riunione di ieri pomeriggio.

 

Area Riservata

 

 

Banner FIM 600px VIOLENZA OPERATORI 780x439